Le mappe storiche di Forlì ci mostrano che, fino alla fine del XIX secolo, la città è molto compatta e contornata da una fascia continua prevalentemente ortiva, che separa il nucleo più antico dalla cinta muraria. Nel settore sud-orientale la vasta area su cui sorgerà l'ospedale Morgagni è ancora completamente inedificata e le uniche presenze sul perimetro dell'area sono l'antico Ospedale della Casa di Dio, la rocca di Ravaldino e il tratto di mura sino alla Porta Cotogni.
E', dunque, la vicenda dell'ospedale a connotare lo sviluppo e la crescente importanza di questa zona nel processo di spostamento a oriente del baricentro della città. Non a caso è proprio una grande attrezzatura civile a scandire, in diverse tappe, il più generale rinnovamento della struttura urbana.








< Campus Forlì > Città > Evoluzione storica dell'area
 
Ospedale Morgagni
Palazzo Merenda
Archeologia